domenica 12 febbraio 2017

Brevisioni - Sing


Finalmente sono riuscito a recuperare questo film d'animazione, pieno di star e di canzoni di altissima classe. Non è un film fantastico, devo ammetterlo, ma è stato piuttosto divertente, anzi piacevole da guardare. Il film non ha assolutamente senso, succedono cose assurde, tipo una massaia che ha nozioni di meccanica avanzata, oppure un palo di una banda di ladri che diventa un bravo performer ma nessuno si interroga sui danni che ha fatto prima, insomma buchi di trama grossi come il sedere di un elefante. Però le canzoni davano il giusto sprint, vive sostanzialmente di questo il film. Di questo e delle giovani panda rosse, che parlano solo in giapponese ovviamente, e che formano una band di idol. S-T-U-P-E-N-D-E
Ripeto, un film discreto, per qualcuno evitabilissimo, ma si lascia guardare.

Ambientato in un mondo come il nostro, ma interamente abitato da animali, Sing ruota attorno a Buster, un Koala proprietario di un teatro ecaduto in disgrazia dopo diversi successi teatrali passati. Ma Buster è un ottimista e ha un'ultima possibilità per dar vita alla più grande competizione canora del mondo. Cinque i concorrenti pronti a sfidarsi: un topo (Seth MacFarlane); una timida elefantina con il terrore del palcoscenico (Tori Kelly); una maialina che deve tenere a bada 25 figli (Reese Witherspoon); un gorilla gangster (Taron Egerton); ed una porcospina punk­rock (Scarlett Johansson). Gli attori prestano le voci ai concorrenti nella versione originale. Dal creatore di Cattivissimo Me e Minions, Chris Meledandri.

2 commenti:

  1. Pensavo fosse una stronzata, alla fine mi ha divertito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì non è niente di che ma ti strappa un paio di risate buone

      Elimina