venerdì 9 giugno 2017

Yami... #CONSIYAMI qualche anime da vedere

"Un hikikomori, una stupida Dea, una Chuunibyou e una pervertita"



Inizio la mia permanenza su questo blog con una nuova rubrica, spero riterrete molto utile e piacevole... il ConsiYami!; se sarà di vostro gradimento l'appuntamento è ogni venerdì sera.

Ci tengo a precisare anche se penso superfluo, che tutti gli anime che consiglio fanno parte di una scelta basata sul mio personalissimo gusto in fatto di animazione giapponese, ciò non toglie che cercherò il più possibile di variare tra i generi proponendo dal genere shounen (anche se lo vedrete poco confesso), al comico-slice of life fino addirittura al drama-romantico; ci sono davvero tante produzioni che meritano la visione a prescindere dal genere che possa piacere o meno, e spero che con questa mia rubrica possa farveli conoscere per dargli una possibilità, o se li conoscete, che possiate condividere le vostre impressioni a riguardo... iniziamo!






Come primo anime di questa settimana ho scelto di buttarmi su un morbido e sicuro materasso, la serie in questione è una vera perla delle ultime stagioni anime 2016/2017 e sto parlando di "Kono Subarashii Sekai no Shukufuku wo!" ("Sia benedetto questo mondo meraviglioso!"), l'anime in questione conta ben 2 stagioni di cui la prima andata in onda ad inizio 2016, e la seconda ad inizio 2017, brevemente cercherò di darvi una descrizione e le mie impressioni generali sulla serie senza ovviamente spoiler.




La simpatica combriccola di avventurieri al completo



Satou Kazuma è un giovane hikikomori (persona che decide di recludersi nella propria stanza per giocare, leggere manga o stare su internet) che perde la vita a seguito di un bizzarro incidente.
Dopo la sua morte la bellissima Dea di nome Aqua gli propone di "rinascere" in un mondo fantasy non dissimile da quello che frequentava nei suoi amati videogiochi, per poter vivere una nuova vita ripartendo da zero potendo anche realizzare il suo piccolo sogno nel cassetto di diventare un avventuriero esploratore; in cambio gli verrà richiesta la sconfitta del Re Demone, che una volta ottenuta, egli varrà il diritto di esprimere qualsiasi desiderio, come bonus di "partenza" in puro stile gioco di ruolo giapponese, potrà scegliere qualcosa o qualcuno da portare con se...





Aqua in uno dei suoi innumerevoli deliri



L'anime si presenta con uno stile di chiaro stampo comico/parodistico, animato dallo studio Deen, la trama sembra all'apparenza debole per i meno attenti, ma in realtà scorre come un fiumiciattolo indisturbato facendo percepire allo spettatore un avanzamento e una crescita tutt'altro che assente di tutti i personaggi principali, con punte di inaspettato romanticismo che non sono perfino ancora stati toccati dall'anime! (l'opera deriva da una Light Novel)... o quasi.





EXPLOOOOOTION!!!



Le gag sono semplicemente memorabili, i momenti di azione sanno creare pathos e carica nello spettatore..  sarà pressoché impossibile non innamorarsi dei protagonisti senza che ne preferiate uno in particolare (aldilà degli ovvi meme su Megumin) di cui cast è composto da Kazuma l'hikkikomori avventuriero che dovrà sempre rimediare ai problemi creati dalle sue compagne di viaggio; Aqua la stupida Dea del culto di Axis che si dimostra essere soltanto una avida e pigra ragazzina, Megumin la maga Demone Cremisi con la fissazione per le esplosioni e la sindrome della Chunibyou (sindrome della 2° media dove la persona pensa di avere dei poteri sovrannaturali) e ultima ma non per importanza.. Darkness la "coraggiosa" donna cavaliere con qualche rotella fuori  posto e uno spiccato senso per il sadomaso.





Un immagine vale più di mille parole.. anzi una gif



Da menzionare le musiche di Machico per le opening e l'ost in generale che riesce ad accompagnare ogni momento con impeccabili melodie! unico difetto? è così bello che sembra di durare veramente poco, ma non dovrebbe mancare una terza stagione nel 2018, incrociamo le dita!





Opening della seconda stagione, dire che sia orecchiabile è un eufemismo



L'anime lo trovate nella prima serie (10 episodi + oav) e nella seconda serie (10 episodi) "online" è abbastanza semplice trovarlo.

Come commento finale posso dire che si tratta di un opera tecnicamente non eccelsa sul piano prettamente tecnico, ma capace di catturare per la sua goliardicità con un accompagnamento musicale impeccabile, protagonisti indimenticabili e una ricca dose di azione sopratutto nei finali di stagione.
Consiglio quest'anime a tutti quelli che hanno voglia di guardare qualcosa che possa farli divertire anche in una serata tra amici, poiché ogni singolo episodio racchiude tutta l'essenza dei generi succitati e riesce ad essere "unico e riconoscibile", non trovo nessun motivo per non consigliarne la visione a qualsiasi persona di qualsiasi età o gusto... davvero... lo adorerete, garantito!








E con questo la prima puntata del CONSIYAMI si è conclusa... vi è piaciuta questa rubrica? la odiate? odiate me? ditemi tutto quello che pensate nei commenti qui sotto o su Facebook!

1 commento: