Passa ai contenuti principali

TEENAGE MUTANT NINJA TURTLES DA UN’ALTRA GALASSIA!


Re Meerda Strikes Again!

Michael Bay ha recentemente annunciato del suo coinvolgimento come regista del prossimo film sulle TMNT, ed ha rivelato che le TURTLES non saranno terrestri, ma aliene.
- Ma fa sul serio? Io penso scherzasse.
- No, no. Domè. Guarda il video. Fa sul serio.

*SEGUE UNA PAUSA DI 10 MINUTI*
Aliene…?
*SEGUE UNA PAUSA DI 20 MINUTI*
. . .

Continua dopo il salto!

Le tartarughe mutanti ninja saranno aliene. Bè, shock iniziale a parte, è partita una sequela di bestemmie da tirar giù mezzo Paradiso, tanto che per fermarmi son venuti Padre Pio, San Gerardo e quel buontempone di zio Giggino morto di arteriosclerosi l’anno scorso. Aveva il vizio di mangiare l’erba zio Giggino. Dice che lo rilassava, ma non era mica marijuana. Zio Giggino era uno sempre sulla tazza... forse non è morto per arteriosclerosi.

Aliene. Questa parola più la riascolto nella mia mente più non la trovo sensata. Perché dovrebbero avere fascino delle TEENAGE MUTANT NINJA TURTLES che a questo punto non hanno niente a che fare nemmeno con la loro denominazione. Che siano Giovani o meno ormai ce frega poco, ma se sono aliene per forza non saranno mutanti, e soprattutto non essendo terrestri perché dovrebbero essere ninja? Tartarughe aliene.

Il titolo secondo ThatGuyWithTheGlasses
 
Il bello delle tartarughe ninja, che siate fan della serie a fumetti, del cartone caciarone, o anche dei vecchi film sozzozilla, è che questi 4 fratelli sono nati a causa di un errore umano (senza farci la menata alla Stan Lee lui e le radiazioni, pigliamola poetica). Ed è grazie a un topo mutante che ha appreso il meglio dalla cultura umana, loro crescono come guerrieri vendicatori. L’eterna lotta shakespeariana tra bene e male infarcita da un po’ di hard boiled, un po’ di arti marziali, un po’ di battuta caustiche e di pizza. COWABUNGA! Queste sono le tartarughe ninja, TARTARUGHE. NINJA. NIN-JA!

È troppo complicato da capire? È interessante perché questi eroi sono dei reietti deformi che vivono nelle fogne; devono nascondersi dall’umanità che in segreto cercano di proteggere. E si mazzeano di paliate con quelli del Clan del Piede. Oh, andiamo! Michael Bay! Che cosa ti sei fumato? Cosa ti è venuto in mente?! Qual è il senso?!? Ma davvero deve tutto ridursi al lurido merchandise? Già mi immagino il PIANETA delle tartarughe, dove ovviamente troveremo le più assurde variazioni sul tema, certamente anche femminili per fomentare le già lunghe voci sul fatto che le tartarughe siano un potenziale pericolo in quanto alternativa sessuale alle donne umane.

Tra me e la mamma di Michael Bay non corre buon sangue. La piglio a parole dal primo TRASFORMERS in poi. Bay non è più un regista da quando il Millennium Bug non ci ha colpito. Tanto lo so che anche a voi è piaciuto solo Bad Boys, giusto per Will Smith.
Avete notato che tutti i franchise che tocca diventano merda? Re Mida faceva diventare oro ciò che toccava. Michael Bay è Re Meerda, e rende di cacca tutto quello a cui lavora.

MA DOVE SONO GLI AUTORI?!
Gli autori, creatori, scrittore e disegnatore, grandissimi figl di put. Grand Ladron. Bastard. Lup. Man. tali Kevin Eastman e Peter Laird hanno detto la loro su questo rimaneggiamento, ma sono andati oltre, senza lasciarsi prendere dal panico o dalla rabbia. Non hanno istigato i fan alla rivolta. No. Hanno semplicemente intascato l’assegno e detto che era un’idea grandiosa. TESTUALMENTE. “Idea” “Grandiosa”.
Credevo che per loro TMNT sia più di un fumetto. Se fai solo quello nella vita ti diventa un figlio unico, e ti toccano anche le mensilità sulla busta paga. A loro adesso cosa tocca? DATEMI UNA MAZZA! 

Sta per abbattersi un fausto evento sui nostri schermi cinematografici. Tanto lo andremo a vedere o per farlo una merda o per curiosità, ma ci andremo e daremo i nostri soldi a quei tre pezzenti che si sono venduti l’anima a Horoku Saki.

Che Splinter sia con noi.

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Silver Star di Jack Kirby, Renoir

Un'ottimo fumetto del grande Jack

MENTRE L'ITALIA LITIGA LA FRANCIA FA

Le influenze della cultura giapponese, filtrata dal tubo catodico di Mediaset hanno irrigimentato una generazione intera di futuri narratori, che di fronte al media fumetto non hanno trovato altro sfogo che fare IL MANGA. Ex-Tract , scritto da Domenico Guastafierro e disegnato da Alfredo Postiglione Sono anni che si dibatte sulla validità di questo "manga italiano", o "macaroni manga" come dicono i giapponesi stessi, che se con un occhio ci guardano con malcelata superbia, con l'altro in stile Marotta ci spronano a creare attraverso concorsi come il Silent Manga Audition. Presentazione del lavoro di Elena Vitagliano per lo SMA La Francia è da sempre grande divoratrice di fumetti giapponesi (anche più degli italiani) e negli ultimi anni ha trovato anche una nuova strada per fare manga, che non fosse solo il raccontare le proprie radici con quelle tecniche. Tony Valente che stringe tra le mani un poster del suo manga RADIANT Dopo l'uscita di Capitan Albator

SPIDER-MAN WEEK! PARTECIPA AL CONCORSO!

Per celebrare l'uscita del film The Amazing Spider-Man parte la SPIDER-MAN WEEK! Ogni giorno un video dedicato al mondo dell'Uomo Ragno, live streaming su Youtube, recensioni, curiosità e infinite un piccolo concorso con il quale vincere un albo in lingua originale di ULTIMATE SPIDER-MAN! Ma non quelle porcate che Panini allega ai mensili per svuotare il magazzino! Un trade paperback di USM: i primi 7 albetti della serie raccolti in un solo volumone! Clicca per gli appuntamenti giornalieri da non perdere!!