Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2013

MAGICA DISNEY 3000 VOLTE TOPOLINO

Quando Topolino chiama, Cavernadiplatone risponde. Se poi chiama dal Palazzo delle Arti di Napoli è anche meglio, che stiamo vicino, il treno costa poco. Non potevano mancare gli amicici di sempre e quindi fatte armi e bagagli partiamo alla volta della mostra e ragazzi… ci siamo divertiti #dibbrutto Entriamo dentro e respiriamo un’aria di magia, musica, colori… il vero stile Disney era tutto nel primo piano del PAN dove l’allegria grondava dalle pareti. Ma che bello, veramente, eh.

Sacro/Profano un webcomic piccante e sagace

Ho scovato su Facebook uno di quei fumetti che quando lo leggi non riesci a smettere di ridere come un cretino, che fai le risate in stile VOCE DA PAPERA DI UNA TETTONA DI CANALE 5 A CASO, ma che sa anche farti apprezzare un po’ di più la vita rivedendoti in qualche vignetta. Il caso fumetto col quale vi tengo sulle spine da circa 4 righe è SACRO PROFANO.  E che cos’è? Praticamente è IL fumetto umoristico basato su una storia d’amore CHE DOVETE leggere. Angelina e Damiano sono un angelo e un diavolo, con tanto di aureola e corna, che (si sa l’amore è cieco) sono innamorati. Lei vuole trascinarlo sull’altare, lui vorrebbe trascinarla a letto. Tante gag piccanti e disegni esplosivi, si può facilmente capire leggendo questa tavola come mai il web comic di Mirka Andolfo sta riscuotendo così tanto successo su Facebook. Qui la fanpage  e dopo il salto una tavola!

Asterix il Gallico

Parlare del fumetto franco-belga per noi italiani è come parlare dei nostri cugini che "si sono fatti i soldi".  Magari li elogi ma c’è sempre una punta d’invidia. Perché come si fa a non essere invidiosi di un mercato che ha tirato fuori uno dei fumetti che meglio rappresenta il popolo francese e i suoi vizi, stravolgendo gli eventi storici e  riuscendo sempre e comunque a far ridere il lettore? Quello tra Renè Goscinny e Albert Uderzo è un sodalizio cementato dalla volontà di dare risalto e valore all’arte di fare fumetto, la loro fermezza coadiuvata da altri autori e invogliati finanziatori porterà alla nascita del giornale PILOTE . Dopo il successo di Umpah-Pah il pellerossa il dinamico duo francese pubblica nel 1959 la prima avventura di Asterix il gallico, raccolta poi in volume nel 1961. Nel 50 avanti Cristo tutta la Gallia è occupata dai Romani… tutta? No! Un villaggio dell’Armorica abitato da irriducibili galli resiste ancora e sempre all’invasore.