Passa ai contenuti principali

LA NUOVA SIGLA DI DRAGON BALL SUPER

La nuova sigla di Dragon Ball Super Limit-Break X Survivor cantata da Kyoshi Hikawa è un pezzo rockeggiante che omaggia i Rolling Stones e Hironobu Kageyama. Musica trascinante e immagini shonenissime, che in un altro contesto non piacerebbero, ma Dragon Ball è il RE degli shonen, quindi ci stanno benissimo quelle scene che mostrano i personaggi principali mentre si preparano o che stanno semplicemente in piedi. Continuo a pensare che ci siano troppi personaggi tutti insieme in questa saga che finiranno per incasinare troppo la trama. 

Qua sotto vi lascio il video della sigla e subito dopo una galleria immagini.



I Guerrieri Zeta e le Sfere del Drago
Alcuni Dei della Distruzione, spicca a sinistra la versione Dragon Ball di Nefertiti
Foto di gruppo. Che questi siano tutti i personaggi che potremmo definire buoni al 100%?
Hit a destra, Magetta alle sue spalle ed altri guerrieri nuovi nuoverrimi
Il tizio col capocchione che combatte contro Goku e Brolychiacca, più altri tizi
Gohan sembra aver ritrovato la sua forza dopo gli allenamenti con Piccolo-san!
Eccola là, la cakata doveva uscire fuori.
Il design di quel coniglio (?) uguale a Beerus è insopportabile
Tinky Winky... Dipsy... Lala... Po!
Questo fa una brutta fine in fretta
Nuova trasformazione per Goku?
Tutti i guerrieri dell'Universo 7 in camminata lenta da supereroi

Commenti

  1. E' molto bella l'entrata del logo, morbida :)
    La sigla non è male, un rock davvero carino e "occidentale" :)

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Ci sono tutte le basi per fare qualcosa di POWA!
    E se la Toei segue fedelmente le direttive e la storia del maestro Toriyama(e si sforza a disegnare ed animare decentemente) può venire fuori davvero qualcosa di epico e bellissimo.
    HYPEEE!!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Silver Star di Jack Kirby, Renoir

Un'ottimo fumetto del grande Jack

SPIDER-MAN WEEK! PARTECIPA AL CONCORSO!

Per celebrare l'uscita del film The Amazing Spider-Man parte la SPIDER-MAN WEEK! Ogni giorno un video dedicato al mondo dell'Uomo Ragno, live streaming su Youtube, recensioni, curiosità e infinite un piccolo concorso con il quale vincere un albo in lingua originale di ULTIMATE SPIDER-MAN! Ma non quelle porcate che Panini allega ai mensili per svuotare il magazzino! Un trade paperback di USM: i primi 7 albetti della serie raccolti in un solo volumone! Clicca per gli appuntamenti giornalieri da non perdere!!

MENTRE L'ITALIA LITIGA LA FRANCIA FA

Le influenze della cultura giapponese, filtrata dal tubo catodico di Mediaset hanno irrigimentato una generazione intera di futuri narratori, che di fronte al media fumetto non hanno trovato altro sfogo che fare IL MANGA. Ex-Tract , scritto da Domenico Guastafierro e disegnato da Alfredo Postiglione Sono anni che si dibatte sulla validità di questo "manga italiano", o "macaroni manga" come dicono i giapponesi stessi, che se con un occhio ci guardano con malcelata superbia, con l'altro in stile Marotta ci spronano a creare attraverso concorsi come il Silent Manga Audition. Presentazione del lavoro di Elena Vitagliano per lo SMA La Francia è da sempre grande divoratrice di fumetti giapponesi (anche più degli italiani) e negli ultimi anni ha trovato anche una nuova strada per fare manga, che non fosse solo il raccontare le proprie radici con quelle tecniche. Tony Valente che stringe tra le mani un poster del suo manga RADIANT Dopo l'uscita di Capitan Albator