Passa ai contenuti principali

Okja | Trailer principale | Netflix

Un nuovo film prodotto da Netflix e diretto da Bong Joon-ho


La sinossi del film:
Per dieci anni meravigliosi la giovane Mija (Ahn Seo-Hyun) si è presa cura di Okja - un enorme animale, ma un amico ancora più grande - nella sua casa tra le montagne della Corea del Sud. Tutto cambia quando la multinazionale Mirando Corporation prende Okja e lo porta a New York: la CEO Lucy Mirando (Tilda Swinton), ossessionata dall'apparenza e da se stessa, ha grandi progetti per il più caro amico di Mija.
Senza un piano particolare, ma determinata come non mai, Mija si imbarca in una missione di salvataggio. Il suo viaggio diventa rapidamente più pericoloso quando incontra sulla sua strada un gruppo di manifestanti che vuole avere l'ultima parola sul destino di Okja, mentre tutto quello che Mija desidera è riportare il suo amico a casa.
Il regista sudcoreano Bong Joon-ho ha commentato la polemica nata a causa della presenza del suo film Okja, prodotto da Netflix e quindi privo di una tradizionale presenza nelle sale francesi, al Festival di Cannes. Joon-ho ha dichiarato:
"Tutti i film alla fine sono archiviati in DVD, Blu-Ray e in altri formati digitali dopo che sono stati proiettati per un po' nei cinema. Considerando l'intero ciclo di un film non penso che realizzare un progetto sostenuto da Netflix per me come filmmaker rappresenti una grande differenza".
Nel cast troviamo Tilda Swinton, Lily Collins, Giancarlo Esposito, Jake Gyllenhaal e Paul Dano.


Commenti

Post popolari in questo blog

Silver Star di Jack Kirby, Renoir

Un'ottimo fumetto del grande Jack

SPIDER-MAN WEEK! PARTECIPA AL CONCORSO!

Per celebrare l'uscita del film The Amazing Spider-Man parte la SPIDER-MAN WEEK! Ogni giorno un video dedicato al mondo dell'Uomo Ragno, live streaming su Youtube, recensioni, curiosità e infinite un piccolo concorso con il quale vincere un albo in lingua originale di ULTIMATE SPIDER-MAN! Ma non quelle porcate che Panini allega ai mensili per svuotare il magazzino! Un trade paperback di USM: i primi 7 albetti della serie raccolti in un solo volumone! Clicca per gli appuntamenti giornalieri da non perdere!!

MENTRE L'ITALIA LITIGA LA FRANCIA FA

Le influenze della cultura giapponese, filtrata dal tubo catodico di Mediaset hanno irrigimentato una generazione intera di futuri narratori, che di fronte al media fumetto non hanno trovato altro sfogo che fare IL MANGA. Ex-Tract , scritto da Domenico Guastafierro e disegnato da Alfredo Postiglione Sono anni che si dibatte sulla validità di questo "manga italiano", o "macaroni manga" come dicono i giapponesi stessi, che se con un occhio ci guardano con malcelata superbia, con l'altro in stile Marotta ci spronano a creare attraverso concorsi come il Silent Manga Audition. Presentazione del lavoro di Elena Vitagliano per lo SMA La Francia è da sempre grande divoratrice di fumetti giapponesi (anche più degli italiani) e negli ultimi anni ha trovato anche una nuova strada per fare manga, che non fosse solo il raccontare le proprie radici con quelle tecniche. Tony Valente che stringe tra le mani un poster del suo manga RADIANT Dopo l'uscita di Capitan Albator