Passa ai contenuti principali

BLOODBORNE DIVENTA UN FUMETTO


Il pluripremiato Bloodborne di From Software sta per espandere la sua lore con una storia extra raccontata a fumetti, che uscirà l'anno prossimo. Il fumetto sarà pubblicato da Titan Comics col titolo The Death of Sleep, in cui verrà narrata l'avventura di un cacciatore senza nome che si aggira per le strade di Yharnam.

Bloodborne: The Death of Sleep avrà ai testi Ales Kot (Generation Gone, Zero, Secret Avengers), che si dichiara un fan ossessionato con il videogioco per PlayStation 4. I disegni saranno di Piotr Kowalski, che ha già illustrato i fumetti di Wolfenstein e Dark Souls per la Titan. Potete vedere in anteprima il suo tratto nella cover del primo numero qui sotto.

Kot ha dichiarato: "Bloodborne è uno dei miei giochi preferiti di tutti i tempi. Ho speso circa 200 ore di gioco all'interno di questo universo, molto prima che sapessi di doverne scriverne il fumetto. Ero ossessionato. Per me è un onore lavorare a quest'opera."

Non ci resta che aspettare il primo numero del fumetto che uscirà nei negozi e store digitali da Febbraio 2018.





Commenti

Post popolari in questo blog

Silver Star di Jack Kirby, Renoir

Un'ottimo fumetto del grande Jack

SPIDER-MAN WEEK! PARTECIPA AL CONCORSO!

Per celebrare l'uscita del film The Amazing Spider-Man parte la SPIDER-MAN WEEK! Ogni giorno un video dedicato al mondo dell'Uomo Ragno, live streaming su Youtube, recensioni, curiosità e infinite un piccolo concorso con il quale vincere un albo in lingua originale di ULTIMATE SPIDER-MAN! Ma non quelle porcate che Panini allega ai mensili per svuotare il magazzino! Un trade paperback di USM: i primi 7 albetti della serie raccolti in un solo volumone! Clicca per gli appuntamenti giornalieri da non perdere!!

Il finale di Dragon Ball GT

Quando nella seconda metà degli anni ’90 Akira Toriyama e il suo editor Fuyuto Takeda iniziarono a progettare il finale del manga di Son Goku e i suoi amici, Dragon Ball era una macchina fabbrica-soldi che non poteva certo interrompersi così, da un giorno all’altro. Se da una parte il sensei Toriyama si sarebbe fermato per una sua precisa volontà, tutte le altri parti che componevano il merchandise di Dragon Ball sarebbero andate avanti, fra cui: pupazzetti, giochi di carte, videogames, e ovviamente serie animate. Ecco come Dragon Ball farà i VERI soldi La TOEI ANIMATION non poteva assolutamente permettersi di perdere una così ricca filiera lavorativa, e pensarono subito a un sequel per le avventure dei Saiyan: Dragon Ball GT . Una side story che ci mostra cosa sarebbe successo se i nostri eroi avessero continuato ad usare le Sfere del Drago , vero leitmotiv, e a mio parere, vere protagoniste della storia a cui danno appunto il nome, ma su questo punto ci tor